Il tuo fazzolettino

 

Il tuo fazzolettino.

 

Dammi, o bello, il tuo fazzolettino,

dami, o bello, il tuo fazzolettino,

vado alla fonte, lo voglio lavar.

 

Te lo lavo con l'acqua e sapone,

te lo lavo con l'acqua e sapone,

ogni macchietta un bacino d'amor.

 

Te lo stendo su un ramo di rose,

te lo stendo su un ramo di rose,

vento d'amore lo deve asciugar.

 

Te lo stiro col ferro a vapore,

te lo stiro col ferro a vapore,

ogni pieghina un bacino d'amor.

 

Te lo porto di sabato sera,

te lo porto di sabato sera,

di nascosto di mamma e papà.

 

C'è chi dice: "L'amoe non è bello",

c'è chi dice: "L'amor non è bello",

di certo quello l'amor non sa far.