J'Abbruzzo

 

J' abbruzzu.

 

So `ssajit' aju Gran Sassu

so' rrimast' ammutolite

me parea che passu passu

se sajess' aj infinitu.

 

Che turchinu, quanto sole

quanto cielo che bellezza

pure Roma e j'artru mare

se vedea da quell'altezza.

 

Poi so jitu a la Majella

la montagna tutt' in fiore

quant'è bbella, quant'è bbella

pare fatta pell' ammore.

 

Che silenzio, quanta pace

che malia la ciaramella

ju pastore guarda e tace

pare ju dio de la Majella.

 

Poi so' scisu a la marina

e le vele colorate

co' ju sole `e la matina

se so' tutte illuminate.

 

So' ssalito a ju Gran Sassu

la montagna e' tutt'in fiore

pell' ammore

pell' ammore !