Montagne mie vallate

 

Montagne, mie vallate.

Montagne mie vallate

voi siete il mio tesor,

foreste imbalsamate

mai più vi scorderò.

Giammai farò cotal follia

felice son di questa vita.

O madre Pia, o monti bei,

o tenda mia, amici miei

e voi gioiosi canti

giammai vi scorderò.

Oilì, oilé, oilà,

il montanaro è là.

Oilì, oilé, oilà,

il montanaro è là,

il montanar,

il montanaro è là.

Di già nella vallata

è tramontato il sol;

e la montagna alata

or non si scorge più.

Più non si sente nella notte

che il muggire del torrente.

O montanar, o montanar,

cantiamo pian, cantiamo pian;

e se Teresa dorme

destarla non vogliam.