quel fazzolettin (altra versione)

 

Quel mazzolin di fiori.

(altra versione)

Quel mazzolin di fiori

che vien dalla montagna

e bada ben che non si bagna

ché lo voglio regalar.

Lo voglio regalare

perché l'è un bel mazzetto,

lo voglio dare al mio moretto

questa sera quando 'l vien.

Stasera quando viene

gli fo una brutta cera;

e perché Sabato di sera

lui non è vegnù da me.

Non l'è vegnù da me,

l'è andà dalla Rosina...

perché mi son poverina

mi fa pianger e sospirar.

Mi fa piangere e sospirare

sul letto dei lamenti

e che mai diran le genti,

cosa mai diran di me.

Diran che son tradita,

tradita nell'amore

e a me mi piange il cuore

e per sempre piangerà.

Abbandonato il primo,

abbandonà il secondo,

abbandono tutto il mondo

e non mi marito più.