Inno degli studenti La Festa (1948)

 

Inno degli studenti

La festa - 1848

Parole di Mattia Massa.

Quanta schiera di gagliardi,

quanto riso nei sembianti,

quanta gioia negli sguardi

vedi a tutti scintillar!

Lieti evviva, lieti canti,

odi intorno a risonar.

Ma se in ezzo a tanta festa,

sopra l’itala pianura,

come suono di tempesta

giù discende lo stranier,

ci rinfranchi la sventura,

ci raccolga un sol pensier.

D’impugnar moschetto e spada,

primi a offrire il nostro petto,

di salvar questa contrada

giuriam tutti nel Signor.

Chi non giura è maledetto,

chi non giura è traditor.

Infiammata negli sguardi,

nello sdegno ancor più bella,

la falange dei gagliardi

alla pugna volerà;

la vittoria: è nostra ancella,

nostro premio : Libertà.